La Flow State Scale

La Flow State Scale è stata primariamente pensata da Jackson e Marsh (1996) per indagare l’attività sportiva. Solo successivamente è stata estesa ad altri contesti, in particolare a quello aziendale.

La Flow State Scale si compone di 36 item volti ad indagare le 9 dimensioni del flow. Sino ad oggi, la Flow State Scale è stata validata in diverse lingue, attraverso studi realizzati con popolazioni americana, australiana, giapponese e relativamente al continente europeo in Grecia, Spagna e Francia.

Le nostre esperienze professionali hanno confermato negli anni la forte rilevanza della Scala. Se applicata, ad esempio al setting aziendale, la Flow State Scale evidenzia che, per raggiungere uno stato di funzionamento ottimale, l'individuo ha bisogno di compiti sfidanti, obiettivi chiari, realistici e di feedback adeguati.