Marisa Muzio

Nazionale di nuoto, psicologa, affianca all’insegnamento e alla ricerca universitaria l’attività professionale nell’ambito della psicologia dello sport e delle organizzazioni. Da anni, in stretta collaborazione con gli Istituti di ricerca italiani e stranieri, approfondisce la tematica del flow, derivandone innovative applicazioni in ambito professionale.

Flow for excellence : per parlare di change management, stress lavoro correlato, promozione di salute, benessere ed engagement per il raggiungimento di risultati. In forza all’Istituto di Psicologia, della Facoltà di Medicina dello Sport e – dalla sua fondazione – alla Facoltà di Scienze Motorie dell’Università Statale di Milano, contribuisce a colmare un vuoto istituzionale riguardo la psicologia dello sport.

Nel 1996 è ideatrice , insieme a Sandro Gamba - Hall of Fame, ex CT Nazionale di Basket, - del primo Master in Italia in psicologia dello sport e dà vita al Centro Studi e Formazione in Psicologia dello Sport di Milano . Cultura di sport la parola chiave.

Fa parte di innumerevoli Commissioni di studio del Comitato Olimpico Nazionale Italiano e del Ministero della Pubblica Istruzione su tematiche inerenti lo sport come strumento di educazione, prevenzione e terapia.
In quest’ultimo settore, di rilievo l’apporto scientifico e imprenditoriale alla messa a punto e promozione – oggi in Italia sono attivi 17 centri in diverse città – del metodo di Marco Calamai, il primo coach che porta il disagio mentale fuori dai confini: in campo gareggiano atleti sani con portatori di handicap.

Il parallelismo tra sport di livello e realtà aziendale, i continui confronti con il panorama internazionale la portano a sviluppare innovative metodologie formative, tra cui il Coaching by Action.

Nel 2000 fonda Psicosport srl, di cui sarà A.D. fino al 2011, anno di cessione della società. Mental Trainer di atleti e squadre professionistiche, di Squadre Nazionali, di medagliati olimpici e di primatisti mondiali, affianca atleti alle Olimpiadi di Atlanta, Atene, Sidney e Pechino.

E’ nominata “Psicologa dell’anno 2008” per i successi professionali ai Giochi Olimpici di Pechino. Tra i riconoscimenti nella sua carriera professionale, i premi "DONNASPORT '90" (per meriti acquisiti nella ricerca scientifica applicata allo sport), “DONNA 10 e LODE, la professionalità premiata" nel 1992.

Autrice di numerose pubblicazioni nell’ambito del benessere e della top performance, ha curato la pubblicazione di Flow, benessere e prestazione eccellente. Dai modelli teorici alle applicazioni nello sport e in azienda, con Giuseppe Riva e Luca Argenton, Ed. F. Angeli (2012)