Il punto di partenza

Lo stato di flow – presupposto della prestazione eccellente – è la base da cui muove il  lavoro di preparazione mentale, un percorso  progressivo di  consapevolezza  delle proprie potenzialità.

Un programma di preparazione mentale deve  tener conto di aspetti:

  • strutturali, volti all’analisi di caratteristiche di personalità dell’atleta;
  • funzionali, per un’ottimizzazione dei processi di elaborazione delle informazioni nel sistema cognitivo;
  • psicofisiologici, volti alla modulazione della reattività psicofisica;
  • sistemici, con  un’attenzione  per l’atleta nei contesti sociali di riferimento.

E prevede le seguenti fasi:

  • educazione, finalizzata allo sviluppo della consapevolezza di come le abilità mentali influenzino la prestazione e a riconoscerne l’allenabilità;
  • apprendimento, volto all’acquisizione di tecniche e strategie necessarie allo sviluppo delle differenti abilità mentali;
  • allenamento, mirato all’automatizzazione delle abilità mentali e al loro trasferimento in allenamento e in gara.

Marisa Muzio

Viale Regina Giovanna 11
20129 Milano

Mobile: +39 339.50.70.433
Skype: marisa_muzio
E-mail: muzio@marisamuzio.it
muziomarialuisa@legalmail.it

Copyright© 2020